Lago d’Alzasca (1’855 m)

Data: 30 luglio 2023
Partenza: Svizzera, Ticino, Locarnese, Valle di Vergeletto, Camana
Difficoltà: T3
Dislivello: 1361 m
Lunghezza: 13.1 km
Tempi (soste comprese): 3h 15min. (salita) + 3h (discesa)
Tragitto e profilo: vai alla cartina su SvizzeraMobile

Oggi a distanza di 13 anni (sigh!) siamo ritornati in Alzasca e sebbene la gita sia già presente sul nostro sito (vedi relazione) ci teniamo a riproporla, poiché questa volta abbiamo goduto del rigoglioso verde estivo e il paesaggio ci è apparso ugualmente stupendo ma totalmente diverso rispetto all’escursione autunnale svolta allora.
In realtà, per vedere qualcosa di nuovo, ci sarebbe piaciuto arrivare in Alzasca dal versante valmaggese scoprendo la luuunga Valle del Soladino, circa 1’500m di dislivello e 22km di percorso a/r che dai più vengono solitamente spalmati su 2 giorni d’escursione. La nostra attuale forma fisica ci ha suggerito di partire di nuovo dalla Valle Onsernone, prediligendo la via di salita più breve…che comunque non è proprio una passeggiatina.
Ci teniamo comunque a sottolineare che non sono i numeri ad interessarci (o il far vedere i numeri) e non è per fare gli spavaldi superando 2’000m di dislivello in un giorno che andiamo in montagna, va bene lo sport ma a noi interessa il paesaggio e soprattutto avere il tempo di godercelo. Del tipo che se si potesse arrivare al Lago d’Alzasca in una sola ora di cammino…andrebbe bene lo stesso! Ma ahinoi ci vuole un pochino di più!
Stavolta abbiamo anche evitato di scendere alla capanna, tanto l’avevamo già vista nell’ottobre 2010, farlo avrebbe significato sacrificare un’oretta del nostro tempo e stare di meno sulle rive del bellissimo Lago d’Alzasca, questa semplice considerazione è stata sufficiente a farci rinunciare alla birra senza tanti rimpianti.
Il percorso prende avvio dalla località di Camana situata appunto in Valle della Camana (che si trasforma poi in Valle di Fümegn), una piccola valle che si trova in fondo alla Valle di Vergeletto, che a sua volta si trova in Valle Onsernone. Insomma…un insieme di valli “matrioska”!
Sul percorso c’è poco da dire in quanto è tutto segnalato in bianco-rosso e non presenta particolari difficoltà.
L’unico tratto che richiede un po’ più d’attenzione è la discesa dalla Bocchetta di Doia al Lago d’Alzasca su terreno ripido e cosparso di sassolini, quindi piuttosto scivoloso ma comunque non esposto.
Ci limitiamo infine a indicarvi l’itinerario nel dettaglio percorso andata e ritorno, lasciando alle foto il compito di raccontare la bellezza di questi luoghi che abbiamo la fortuna di poter chiamare CASA:

Valle della Camana parcheggio (1036 m) – Al Pass (1161 m) – Valle di Fümégn – I Fümégn (1340 m) – quota 1402 m – In Dòia (1734 m) – quota 1891 m – La Bochèta da Dòia (2051 m) – Böcc di Rochett – Alpe e Lago d’Alzasca (1855 m)

(scritto da: Ale)

« 2 di 2 »